• malga-rove
  • fongara
  • casare-asnicar
  • germani
  • mucche
  • lavori-montagna

Territorio

Nei territori della Valle dell'Agno e della Valle del Chiampo e sui rilievi più aspri delle Piccole Dolomiti  si possono scoprire i segni di un mondo antico: una contrada con la sua fontana, il pascolare placido delle mucche, un prato che sembra un tappeto fiorito, un castagno che si piega in attesa dell'autunno o le stalattiti di ghiaccio che scintillano al sole accolgono il visitatore in un paesaggio incantato.

Nelle valli dell’Agno e del Chiampo si possono fare lunghe passeggiate all'ombra dei boschi, escursioni o arrampicate, godendo dello sfondo di uno splendido scenario montano. E' possibile praticare sport estivi e invernali, ma si possono anche ammirare i fossili di Bolca o visitare le trincee della prima guerra mondiale a Campogrosso e si può indagare il mondo della botanica percorrendo i sentieri ricchi di flora e osservando il patrimonio boschivo e le specie animali.

Gli insediamenti umani sono il frutto di un secolare lavoro di generazioni di famiglie che con grande fatica hanno saputo convivere con amore con l'ambiente talvolta duro e ostile. Ne sono esempio di muri a secco realizzati pietra su pietra per strappare porzioni di pianura sulle quali coltivare la vite o il granoturco.

In molte contrade sono rimasti soltanto gli anziani, orgogliosi custodi delle tradizioni del mondo contadino, ma negli ultimi decenni alcuni giovani hanno iniziato a recuperare il patrimonio edilizio costruito nel passato.

Mappe

Mappa del territorio (Clicca per ingrandire)

 

 

Come arrivare (Clicca per ingrandire)